Come allungare il pene? Ecco i migliori esercizi!

Lo sapevi che esistono dei metodi su come allungare il pene?

Se pensi di avere il pene piccolo, probabilmente ti sarai già informato un po’ sull’argomento. E avrai letto di tutto e di più. C’è chi dice che l’allungamento del pene non è possibile, chi ti spiega che invece è possibile solo attraverso una rischiosa operazione chirurgica, chi ancora ti promette di spiegarti come allungare il pene nel giro di una notte e senza sforzo.

E so anche come ti sentirai, perplesso, dubbioso e confuso. Ti assicuro che è perfettamente normale vista la confusione che c’è riguardo all’argomento, e che oggi cercheremo di dissipare definitivamente. Vedremo infatti che l’allungamento del pene è possibile, ed anche relativamente facile, a patto che si conoscano i giusti metodi ed i giusti esercizi.

In questo articolo farò quindi chiarezza sull’argomento, spiegandoti quali sono i metodi che non funzionano e quelli che invece funzionano. Ti rivelerò poi come deve essere impostato correttamente un programma di crescita del pene. Infine ti parlerò dei tre esercizi più efficaci.

Iniziamo quindi e… buona lettura!

leggi gratis

La verità sull’allungamento del pene

Ci sono principalmente due opinioni riguardo l’allungamento del pene. Da una parte medici e sessuologi spiegano che non è possibile e che quindi puoi tenerti il tuo pene piccolo che tanto non è un problema. Dall’altra invece, soprattutto su internet, si trovano prodotti miracolosi che ti spiegano come allungare il pene da un giorno all’altro.

Io ti dico che allungare il pene è possibile. Ma che non ci riuscirai se seguirai i consigli di queste due categorie: i metodi suggeriti infatti non solo spesso non funzionano, ma rischiano anche di procurarti più danni che benefici, anche se deciderai di non fare niente. Vediamo più nel dettaglio perché.

Operazione chirurgica

Qualche andrologo consiglia l’operazione di allungamento del pene in caso di micropene (o micropenia), ma si tratta di metodi piuttosto sperimentali e che non sempre hanno buon esito. Molti medici, infatti, la sconsigliano. Il mio consiglio è, a meno che non soffri di qualche patologia specifica, di lasciar perdere questi metodi, i cui effetti collaterali potrebbero superare di gran lunga i benefici apportati, rendendo vana l’operazione.

Sviluppatori per il pene

Vista la scarsa efficacia dell’operazione chirurgica, si sono facilmente diffusi gli sviluppatori per il pene, degli attrezzi che estendendo il pene dovrebbero permettere un suo allungamento. Si tratta però di metodi costosi, e che possono portare a spiacevolissimi effetti collaterali. In sintesi, quindi, ti sconsiglio questi attrezzi se vuoi imparare come allungare il pene.

Pillole per allungare il pene

Le pillole sono una questione, invece, più dibattuta in questo ambito; perché da un lato c’è chi dice che non servono a niente, dall’altro chi racconta che possono sviluppare il pene in tutto e per tutto. All’inizio dei miei studi ero scettico, adesso ti posso dire che le pillole sono efficaci solo in alcuni casi.

Innanzitutto, queste pillole per allungare il pene male non fanno essendo composte da sostanze naturali, ma reputo sciocco credere che una pillola consenta al pene di allungarsi. Come, allora, possono diventare utili all’allungamento del pene?

Ebbene, non devi rassegnarti. Esiste un metodo, ormai sperimentato su milioni di uomini, che permette un allungamento del pene efficace, sicuro e naturale. Si tratta di una tecnica che si basa sugli stessi principi dell’allenamento in palestra, ma che viene adattato alle caratteristiche del pene, come vedremo nel resto di questo articolo.

Qui, una lista delle pillole più famose recensite da me:

Tutti questi integratori sono mix di sostanze naturali che in genere aiutano a migliorare il flusso del sangue nel pene. Ecco perché se abbinate alle fondamenta, gli esercizi, possono essere utili.

Il metodo per allungare il pene

Vediamo quindi il metodo che personalmente utilizzo, e che ti consentirà di aumentare gradualmente le dimensioni del pene ed avere finalmente un pene grande che dia enormi soddisfazioni a letto alle donne.

Prima di iniziare, sfatiamo un mito. Chi sostiene che non sia possibile apprendere come allungare il pene, dice che questo non è un muscolo. Ebbene, questo è falso, perché il pene è anatomicamente composto per il 50% da tessuto muscolare liscio, un tipo di muscolatura diversa da quella, ad esempio, dei bicipiti, ma che può essere allo stesso modo allenata.

Come alleniamo i muscoli del corpo andando in palestra, ma anche il cuore ad esempio facendo fitness, così possiamo imparare come allenare il pene, seguendo più o meno gli stessi principi, ma con tecniche adattate a questo tipo di muscolo.

Il metodo che io insegno può essere suddiviso in 5 fasi, vediamole.

Fase 1: misurazione del pene

Questa fase ti sembrerà scontata, ma è molto importante imparare come misurare il pene, per due ragioni. Una misurazione accurata ti consentirà infatti non solo di capire il tuo stato di partenza rispetto alla media degli altri uomini, ma anche di monitorare i progressi nel tempo. Non si tratta di nulla di difficile, ma è importante che la misurazione venga eseguita bene.

Fase 2: impostazione di una tabella di allenamento

Una volta capita la tua situazione di partenza, è importante definire con esattezza gli obiettivi da raggiungere e stilare una tabella di allenamento. Questa tabella seguirà alcuni principi fondamentali, che ti consentiranno di massimizzare il risultato e di evitare tutti gli effetti collaterali che potrebbero capitare. Questa tabella comprenderà quindi le routine di allenamento, da seguire ovviamente con attenzione.

Fase 3: scelta degli esercizi di allungamento del pene

Una volta definito quante volte dovrai allenare il tuo pene, sarà il momento di scegliere gli esercizi giusti, in base agli obiettivi da raggiungere ed alle modalità di allenamento scelte. Ci sono tantissimi esercizi tra i quali scegliere, ma che possono essere sintetizzati in tre categorie di esercizi, che vedremo meglio di seguito. Gli esercizi, prima di essere eseguiti, vanno ovviamente imparati accuratamente, e poi eseguiti con costanza.

Fase 4: allenamento e controllo dei segnali del corpo

Una volta definito il tuo programma di allenamento e gli esercizi da fare, puoi iniziare ad allenarti. Come per ogni cosa, anche in questo caso è necessaria una personalizzazione, che farai imparando a conoscere i segnali che il tuo corpo ti invia. Si tratta questo di un punto molto importante, che ti consentirà di continuare a guadagnare centimetri giorno dopo giorno.

Fase 5: monitorazione dei progressi

A questo punto puoi iniziare a monitorare i progressi fatti nel tempo. Dovrai effettuare di nuovo le misurazioni, e confrontarle con quelle precedenti. In base ai risultati potrai quindi reimpostare la tua tabella di allenamento e scegliere esercizi man mano più avanzati, ricominciando il ciclo.

L’alimentazione contribuisce ad allungare il pene?

Prima di passare all’elenco degli esercizi, voglio parlarti di un fattore importante in questo ambito: l’alimentazione.

Lasciami dire subito che senza il giusto stimolo, l’alimentazione non gioca una parte realmente efficace nell’allungamento del pene. Si avrebbero, altrimenti, gruppi di uomini con un pene maggiormente sviluppato di altri grazie alla corretta alimentazione.

Purtroppo non funziona così. Senza il giusto stimolo dato dagli esercizi, l’alimentazione non è in grado di fornire da sola l’incentivo necessario a far allungare il pene in maniera soddisfacente. Anche in quei casi in cui la tua alimentazione è corretta a puntino, senza cibo spazzatura ed eventuali sgarri.

E’, però, possibile dire che una corretta alimentazione affiancata ad un buon allenamento (con i giusti esercizi, svolti nella maniera giusta) può sostenere maggiormente la crescita e lo sviluppo del pene. Cosa significa?

Ti svelo uno dei primi consigli veloci che appresi da un libro americano sull’allungamento del pene. Diceva che, come è ovvio che sia, più un uomo è grasso e meno vede il suo pene, sembrandogli più piccolo di quello che è. Di conseguenza, l’autore di quel libro mi consigliava di dimagrire (era soprattutto un consiglio per accrescere l’autostima).

Questo aneddoto, anche se banale, è utile per capire che per un apparato genitale in salute è meglio essere in forma piuttosto che in sovrappeso, o peggio obesi.

Cosa devi fare quindi?

Dirti che devi mangiare sano sarebbe riduttivo. Prediligi verdura e frutta assolutamente, almeno due volte al giorno la verdura e tre la frutta. Inserisci nella tua alimentazione carne e pesce, almeno due o tre volte a settimane di tutte e due le tipologie di cibo. Quindi riso e pasta a completare il tutto.

Cerca di evitare sgarri e cibi spazzatura, ovvero mantieniti in forma. Non sto dicendo che non puoi mangiare la pizza una volta a settimana, non c’è bisogno di essere esageratamente fiscali. L’importante è che inserisci i cibi che ti ho scritto sopra in maniera costante nella tua alimentazione.

Molte volte, infatti, è tipico mangiare solo un piatto di pasta perché si ha fretta. La carne e il pesce, così, vengono messi in secondo piano e mangiati molto raramente.

Anche i legumi sono una fonte non male, così come i latticini ogni tanto.

L’importante è non tralasciare mai la verdura e la frutta. Questi due cibi contengono veramente tanti micronutrienti come le vitamine, molto importanti per mantenersi in salute.

Gli esercizi di allungamento del pene

Ti starai allora forse chiedendo come allungare il pene attraverso degli esercizi pratici. Ebbene, si tratta questo di un argomento un po’ lungo, perché gli esercizi sono molti e vanno spiegati bene per essere affrontati nella maniera corretta, anche per evitare di farsi male. Ti parlerò quindi qui delle tre categorie di esercizi che ogni persona che vuole stimolare la crescita del pene e correggere il pene curvo, un inestetismo in alcuni casi fastidioso presente in circa un uomo su tre, deve conoscere.

Esercizi di Kegel

Questi esercizi sono la base di partenza per qualsiasi allenamento del pene. Gli esercizi di Kegel non ti permettono di aumentare direttamente le dimensioni del pene, ma contribuiscono in maniera fondamentale alla salute di tutto l’apparato genitale. Questi esercizi sviluppano infatti la muscolatura pelvica, responsabile del corretto funzionamento del pene.

Jelqing

Lo jelqing è uno degli esercizi più conosciuti per quanto riguarda l’allungamento del pene. Si tratta di un esercizio manuale, che permette un migliore afflusso di sangue in tutta la struttura del pene. Sebbene sia un esercizio molto semplice e piacevole, è necessario conoscere la tecnica giusta per ottenere risultati e non farsi male.

Stretching

Gli esercizi di stretching sono i principali responsabili dell’allungamento del pene. Sono esercizi che estendono la muscolatura liscia del pene, permettendone un graduale allungamento nel tempo. Anche in questo caso sono esercizi piuttosto semplici da eseguire, ma che richiedono la giusta attenzione nella tecnica di esecuzione.

Quindi, come allungare il pene naturalmente?

In questo articolo ho provato a darti una panoramica di tutto ciò che devi sapere riguardo i vari metodi ed esercizi su come allungare il pene. L’argomento, come avrai potuto capire, è un po’ lungo, e non potevo certo esaurirlo in un solo articolo di un blog. Come fare quindi?

La prima cosa che ti consiglio di fare è cliccare sull’immagine qui sotto e seguire le info che ho preparato per te, in cui ti spiego passo-passo come consultare gli esercizi completi. Si tratta di informazioni che non si trovano in Italia, per cui se soffri di pene piccolo e vuoi davvero imparare come allungare il pene ti consigli vivamente di cliccarci sopra. Poi vedi tu.

Successivamente, se lo vorrai, potrai iniziare a praticare il mio metodo Pene Potente con tutti gli esercizi su come allungare il pene e, cosa esclusiva, potrai risolvere tutti i tuoi dubbi grazie all’assistenza gratuita diretta con me. Come avrai capito, sono informazioni diffuse poco e male in Italia. Hanno però permesso a milioni di persone negli Stati Uniti di allungare il loro pene.

Buona lettura e… buon allungamento del pene!

leggi gratis

171 commenti su “Come allungare il pene? Ecco i migliori esercizi!”

  1. Ciao,
    ascolta mi chiedevo se poi questi esercizi fossero di durata permanente.
    Una volta eseguita ogni routine le misure saranno per sempre quelle ottenute anche se poi si tenderà a smettere di esercitasi, o c’è il pericolo che con la diminuzione dell’esercizio poi i risultati potrebbero tornare quelli di prima?

  2. Ciao Io ho 28 anni e le mie dimensioni sono 21cm di lunghezza è possibile farlo diventare più grosso?

    Ho un po letto in Internet in qua e là ci sono delle erbe che possono darti una mano a sistemare gli ormoni ecc ecc e possono farti allungare il pene e ingrossarlo di quasi 2 volte tanto,ma sono palesemente delle boiate.

    Attendo una tua risposta spero positiva è con qualche consiglio positivo.
    Grazie mille in anticipo.

  3. Salve,scusi il disturbo…mi hanno consigliato di usare prodotti alle erbe per allungare il pene con:integratori di maca,ginseng rosso coreano oppure dicono che L-arginina è il migliore nel commercio…grazie scusi il disturbo…

      1. Ciao scusa il disturbo. Sono Davide ho 28 anni ho il pene 15 cm.. mi fai vedere quei famosi esercizi per farlo allungare? E ingrossare? Aiutami ti prego.. grazie in anticipo

          1. mi fai vedere quei famosi esercizi per farlo allungare? E ingrossare? Aiutami ti prego.. grazie in anticipo

  4. Pasquale Lo Nostro

    Tengo a precisare che per 2 mesi ho preso le compresse di Penirium e non ho avuto neanche un mm.allungamento sono mascalzoni e imbroglioni che lucrano sulle sofferenze altrui.

  5. Ciao io ho 40 il mio da moscio e molto piccolo … mia moglie dice che faccio pena perché nn ho il pacco ..come posso fare per ingrandirle…grazie

    1. In genere da flaccido il pene non va mai “guardato” o misurato perché varia le sue dimensioni parecchie volte.
      Comunque leggi il mio blog e trovi tutto. Inserisci la mail dove ti dico di metterla per avere ulteriori info.

  6. Ma avercelo 13 cm a 25 è normale ? La mia ragazza la soddisfo sempre ma vedendomelo ci rimane male … Per averlo più lungo che posso fare ? Aiutami

  7. Ciao sono nando vorrei un informazione se potresti il mio pene e 16 cm lunghezza e circonferenza tra i 2-3cm nn so se sn nella norma o meno ma il vero problema è nel frenulo che e molto corto e mi hanno consigliato di eliminarlo del tutto potrebbe aiutarmi nel farmi un consiglio ne sarei grato grz a presto

  8. Ciao ho da poco compiuto 14 anni ho il pene eretto di 10cm, è nella media? E si potrebbe allungare negli anni?
    Perché vedo ragazzi della mia eta che il loro pene da moscio è lungo come il mio.
    Questo è normale?

  9. Ciao vorrei sapere come posso allungare il mio pene perché è piccolo ho 22 anni e ce lo 11cm e troppo piccolo contattami per via email per favore non credo che piaccia un pene di 11 cm alle ragazze

    1. C’è una routine di base che dura 5 settimane e una avanzata.
      Massimo un’ora al giorno per circa tre giorni a settimana. Poi dipende da molte cose.

      Iscriviti alla newsletter che spiego tutto lì.

  10. Ciao Roberto sono fabio dove trovo la pagina per iscrivermi? Mi sono messo questa fissa da quando avevo 16 anni ora ho ne ho 19 e voglio reagire.. e provare perché mi sono stufato delle prese in giro potresti dire che e sulla norma avere un prne di 16 cm per te ma almeno 18cm non chiedo tanto vorrei di più ma almeno 18cm
    che è giusto da quanto o sentito dire ti prego aiutami.. grazie.

  11. Salve, ho appena finito du leggere questo post e devo dire che e molto intéressante…infatti avrei anche una domande a chiederti e mi farebbe molto piacere avere una risposta dalla tua parte. Allora ho 21 anni e ho il membro que misura 15/16 centimetri In erezione e fa 2/3cm di circonferenza (quasi la circonferza di un anello) e aggiungo che sono un Arabo (non lo so se lo saï, ma a noi mussulmani ci tagliano la pelle de pene) quindi volevo sapere se questa lunghezza a 21 anni e normale o no? E volevo sapere se questi esercizi funzionano anche per me visto che non ho la pelle come gli Italiani!
    Spero con tutto il cuore di ricevera una risposta dalla tua parte.

  12. ciao roberto,
    la circonferenza del mio pene e di circa 13 cm, e una lunghezza di 114 cm circa, vorrei chiederti come posso effettuare gli esercizi, visto che non riesco a trovarli.
    grazie mille! 🙂

    1. Certo, inserisci l’email e ti arriva in neanche 15 minuti sull’indirizzo di posta elettronica che hai inserito.
      Se hai problemi, vai sulla pagina Contatti e mi scrivi che ti rispondo.

  13. Dove posso trovare la spiegazione degli esercizi o tabelle in cui vengono indicati le frequenze e i tempi in cui hanno effetto

  14. Salve non riesco a capire come mai inserendo la mia email nella sezione per iscriversi non ricevo la conferma, ho aspettato i 15 min e ho riprovato per tre volte. La ringrazio in anticipo e spero che non sia l’ennesima bufala.

    1. Lo dico a tutti i ragazzi minorenni che stanno leggendo: a questa età è inutile che vi preoccupate di tutto ciò.
      Se avete carenze di sviluppo, non solo nel pene, parlo in generale di altezza ecc, ve lo dice il vostro medico
      in tempo.

  15. Marco Canaletti

    Ciao volevo chiedere se si ha la fimosi é possibile che influisca con il corretto sviluppo del pene?

  16. Ma servono degli integratori o si può fare tutto senza? Ho 16 anni e il mio pene è lungo 13 cm. È un problema?

    1. Con gli esercizi puoi fare a meno di integratori. L’ho già spiegato in altri articoli che gli integratori sono una bufala.
      La base dell’allungamento del pene sono gli esercizi 😉

  17. Buonasera, ho quasi 17 anni ed ho un pene di 12 cm, anche se su alcuni siti leggo che non è poi così piccolo, i miei compagni di squadra lo hanno molto più grande, che ne pensi? Sono spacciato?

  18. Ciao!
    Non ho alcun tipo di problema , anzi ho eccellenti misure (21cm), ho un eccessiva durata (infatti la mia ragazza si lamenta spesso di questo, dice che “si stanca”, perché duro 3 ore) e volevo chiederti:
    posso ottenere seguendo , alimentazione ed esercizi , misure anche di 1-2 centimetri maggiori?

    Posso diminuire la mia durata in qualche modo?

    Ed in quanto tempo ?

    1. Come mai vorresti aumentare le misure ulteriormente?
      La durata dipende da fattori mentali e fisici, tanti fattori entrano in gioco.
      Scrivimi in privato, vai sulla pagina contatti e trovi la mia mail 😉

  19. Salve ma quando ce di vero in questi prodotti??visto che sono tanti..a volte mi viene viglia di provarli…ma temo una fregatura???

  20. Ciao Roberto ho appena letto il tuo articolo (introduttivo) ed un po’ di post di questo blog, alcune domande fanno molto sorridere. Io da un po’ di tempo effettuo esercizi di kegel per l’elasticita’ della prostata ( tensione-morbido rilassamento) per avere maggior controllo sull’eiaculazione, ed ho notato che con tali esercizi ho anche migliorato l’erezione, e forse anche le dimensioni. Tuttavia credo che la modalita’\ frequenza dei miei esercizi vada rivista . Volevo sapere se il tuo aiuto e’ completamente gratuito? O se in una fase piu’ avanzata c’e’ da acquistare qualcosa. Grazie

  21. Ciao,
    scusami ho un pene lungo 15 cm, il problema e’ il diamentro che e’ sole 10cm, qui si parla solo di allungamento, ma di aumentare il diametro?
    Grazie

  22. Salve volevo chiedere un suo parere dato che lei è esperto in materia ho il pene di 12 cm e ho 17 secondo lei è poco perchè a sentire dai miei compagni non è nella media. Grazie

    1. Leggi l’articolo per favore, e il blog in generale. Trovi la giusta filosofia da seguire.
      Non esiste una misura fissa su cui basarsi, dipende. Poi se sei minorenne ancora presto
      per parlarne. Magari una visita medica legata allo sviluppo ci sta.

  23. Salve,ho 15 anni e il mio pene è di 14/15 centimetri durante un erezione,mentre,lo stato normale è di più o meno 8/9 vorrei sapere se l’elenco di sopra può servirmi a farlo crescere di più così posso rendere contenta la mia ragazza

  24. Vincenzo scimone

    Ciao volevo chiedere che probabilità ho di riuscita seguendo il tuo metodo sia in lunghezza che larghezza? Quanti cm si possono ottenere?

  25. io ho 14 anni e c’e’ l’ho 16 cm.
    vorrei arrivare a circa 20 e secondo me e’ questa l’eta’ per agire visto che sono in piena crescita

  26. Ciao ho 14/15 anni e purtroopo jo un pene abbastanza piccolo, infatti ce l’ho di 11 cm in erezione. Vorrei chiedere se é normale e se no qualche consiglio

  27. Ciao volevo chiedere io ho 19 anni e non so se è normale ma a volte ce l’ho da 19 cm e qualche volta è arrivato fino a 23,5/24… È una cosa normale o no?

  28. Ma la media di lunghezza del pene (se cè una media)quale sarebbe, poi vorrei sapere per la misurazione si parte alla base vicino “all’osso”?
    Grazie anticipato

      1. Ciao Roberto, ho 18 anni e il mio pene è di 16.5 cm di lunghezza e di circonferenza è 3.4 cm tu dici sono nella norma

  29. Ciao Roberto,
    Sono un ragazzo di 20 anni, il mio pene misura 18,5 cm in lunghezza ed è leggermente ricurvo verso il basso (non mi interessa molto però).
    Di quanto potrebbe crescere seguendo i tuoi esercizi giorno per giorno?

    1. Ciao Dexter,

      diciamo che 2-3 centimetri sono fattibili per tutti.

      Di più è possibile, ma richiede pazienza e tanto allenamento.

      In ogni caso parti già da una dimensione sopra la media… sei fortunato! 🙂

  30. Ciao Roberto sono un ragazzo di 22 anni è ho il pene di 21 cm lungo e 7,6 di larghezza tutto ciò in erezione vorrei allungarlo ancora per arrivare a 26 cm. Cosa devo fare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *